Protesi

La sostituzione di uno o più denti ad fine di ottenere una corretta funzione ed estetica è una delle pratiche più note della professioni del dentista.

Soluzioni di questo tipo richiedono un accurato esame del paziente, l'esecuzione degli esami diagnostici e radiologici di volta in volta necessari e la compilazione di un piano di trattamento. Quando un architetto deve progettare una casa prima di iniziare i lavori fa tutti i rilevamenti e le misure necessarie e decide di conseguenza come procedere con l'aiuto di disegni e talvolta anche di plastici.

Il dentista che si occupa seriamente di protesi deve fare esattamente la stessa cosa: dopo aver raccolto tutti i dati che ritiene necessari, formula un progetto protesico che gli permette di eseguire le varie terapie per ottenere il miglior risultato possibile.




Può essere necessaria una corona, comunemente detta capsula, per ricoprire totalmente la parte visibile del dente. Il ponte, invece, è una protesi parziale fissata a due denti che consente di sostituire uno o più elementi dentari mancanti.





In altri casi, occorrerà invece sostituire i denti mancanti con protesi ancorate ai denti residui. Oppure, ricorrere alla cosiddetta "dentiera", che altro non è che una protesi totale rimovibile.
 
<< | 1 | >>
Torna alla categoria "protesi"
Siti Web personalizzati di Euweb.it